Gli studenti di due classi del Liceo Scientifico del Convitto Carlo Alberto “insegnanti” alla scuola dell’infanzia San Giuseppe di Novara. I ragazzi, coinvolti nel progetto “PiIL – Percorsi Integrati di Inclusione e Lavoro” della onlus Territorio e Cultura, nei prossimi giorni e fino a metà febbraio proporranno laboratori di matematica a bambini di 4-5 anni, mettendo in pratica le conoscenze acquisite sul metodo analogico Bortolato. Le “lezioni” sono state simulate martedì 14 gennaio, in una esperienza che ha concluso di fatto il corso di formazione sul metodo analogico Bortolato, organizzato dall’associazione Territorio e Cultura e dal Convitto Carlo Alberto, con la partnership del Centro Studi Erikson, supervisore dell’applicazione di questo metodo pedagogico a livello nazionale.

È iniziato nei giorni scorsi il corso di formazione per studenti e docenti dedicato al metodo analogico Bortolato come strumento per esperienze educative intergenerazionali. Un’iniziativa nata dalla collaborazione tra associazione Territorio e Cultura Onlus e Convitto Carlo Alberto, nell’ambito del progetto “PiIL – Percorsi integrati di Inclusione e Lavoro” e che vede l’importante partnership con il Centro Studi Erickson, supervisore a livello nazionale dell’applicazione di questo metodo pedagogico, che punta a sviluppare le capacità di calcolo non a partire da concetti logici ma da associazioni tra cose e numeri.

Un murales per decorare la parete che porta all’ingresso del parco della Camarlona. E’ questa la proposta che gli studenti di due quarte dell’Iis Pascal di Romentino hanno presentato mercoledì 27 novembre agli alunni della scuola primaria De Amicis locale. La creazione grafica è inserita in un più ampio progetto di rivitalizzazione dell’area verde che i liceali stanno portando avanti nell’ambito del progetto “PiIL – Percorsi integrati di Inclusione e Lavoro”, formula sperimentale per la realizzazione dei Pcto (i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento che sono andati a sostituire la “vecchia” alternanza scuola lavoro).

Sono riprese con l’avvio del nuovo anno scolastico le attività del progetto “PiIL – Percorsi integrati di Inclusione e Lavoro” al IIS “Biagio Pascal” di Romentino. Dopo i primi incontri introduttivi, effettuati l’anno scorso, le due classi coinvolte nel progetto sono ora impegnate a ripensare concretamente il Parco La Camarlona, area verde di Romentino ancora non attrezzata.

Pagina 1 di 3
2020 PiIL | Tutti i diritti riservati | Web: ModusOperandi
Privacy Policy Cookie Policy